Ki-Ngabéhi Soherodiwirgo - Pak Soero - Fimasd

Vai ai contenuti

Menu principale:

Arti Marziali Filippine Indonesiane > Setia Hati Terate > Maestri Setia Hati
Maestri Silat Setia Hate Terate
Ki-Ngabéhi Soherodiwirgo (Pak Soero)
fimasdKi-Ngabéhi Soherodiwirgo chiamato Pak Soero, nato nel 1869 a Giava da una nobile famiglia.
Soéro manifesta fin dalla più giovane età delle qualità fisiche fuori dal comune, così come una certa inclinazione al misticismo.
Egli ha appena sette anni quando suo padre, che lo educa con molta severità, lo fa entrare in una scuola chiamata Pondokan Pesantrem, nella quale il ragazzo scopre le tecniche ancestrali del Pencak Silat. Dieci anni più tardi, Soéro è già considerato un esperto.
Egli prosegue la sua formazione marziale studiando diversi stili e, verso l’età di trent’anni, nel 1903 con il consenso dei suoi maestri lascia il Pesantre e crea un suo proprio sistema (a Surabaya, isola  Giava est) che egli chiama Persuadaraan-sétia-hati. Il suo insegnamento era molto duro, con molti test e pratiche spirituali.
Pak Soéro partecipò alla lotta per l’indipendenza dell’Indonesia e formò un commando suicida costituito tra i praticanti dei 150 stili di Silat. Diventa una figura ed una leggenda della resistenza contro gli invasori. Andò in pensione all’età di 64 anni nel 1933, a Winongo.
Il discepolo  più celebre di Soéro fu  Ki-Hadjar Hardjo Oétomo, il fondatore dello stile più conosciuto del P.S.: il Sétia-hati-tératé. Pak Soero (Ki-Ngabéhi Soherodiwirgo), è deceduto il 10 gennaio 1944 a Madiun, Giava Est, e sepolto al cimitero di Winongo in Indonesia.




Iscriviti alla Newsletter
Torna ai contenuti | Torna al menu